Chi siamo

La lotta contro le malattie ematoncologiche (leucemie, linfomi, tumori solidi, ecc.) richiede uno sforzo costante e sempre più impegnativo in termini di risorse umane ed economiche. Queste patologie sono, infatti, in costante crescita, in particolar modo nei bambini, e necessitano di continui investimenti in grado di supportare la ricerca e di offrire l’assistenza ai pazienti.

L’A.B.E. Associazione Bambini Ematoncologici nasce presso la Clinica Pediatrica dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata – Ospedale S.Eugenio, come istituzione di supporto morale, psicologico e materiale a pazienti affetti da patologie ematologiche pediatriche e alle loro famiglie.

Negli anni che hanno seguito la costituzione dell’associazione, nata grazie alla sensibilità di medici e genitori di bambini affetti da tali malattie, ci si è posti lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica allo scopo di potenziare e supportare la ricerca nel campo delle malattie ematologiche pediatriche.

Le attività poste in essere ci hanno consentito di raccogliere i fondi necessari a dare concretezza alla nostra azione; siamo riusciti, infatti, a contribuire alla realizzazione di laboratori, all’acquisto di costose strumentazioni necessarie allo sviluppo della ricerca nel campo delle leucemie e dei tumori infantili, ad incentivare la ricerca tramite l’istituzione di borse di studio per pediatri che desiderano specializzarsi in Ematoncologia Pediatrica e l’avvio del servizio di assistenza e sostegno psicologico ai bambini e ai genitori presso l’Ospedale S.Eugenio.

Ad oggi operiamo all’interno dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù per continuare il cammino intrapreso, ed oggi l’associazione si propone con sempre maggior impegno il finanziamento di progetti di ricerca per assicurare le risorse necessarie per raggiungere nuovi importanti successi.